Il Centro Linguistico di Ateneo offre al pubblico la possibilità di studiare autonomamente le lingue straniere e l’italiano come lingua straniera utilizzando materiali cartacei, audiovisivi e attrezzature di laboratorio linguistico. L’aula dedicata all’autoapprendimento è stata recentemente rinnovata, grazie anche al cofinanziamento approvato dagli organi di ateneo, con l’installazione del laboratorio linguistico Sanako Study 1200 System in 12 postazioni multimediali.

  • iniziare lo studio di una nuova lingua
  • migliorare la competenza nelle lingue già conosciute
  • approfondire gli argomenti trattati durante le attività di didattica integrativa dei C.E.L. o durante le lezioni dei docenti di lingua straniera
  • prepararsi agli esami di certificazione di cui il Centro Linguistico è sede; in particolare, per la lingua francese: DELF e DALF dell'Institut français, per la lingua inglese: PET, FCE, CAE, CPE e IELTS dell’Università di Cambridge; per la lingua italiana come lingua straniera: CILS A1, A2, B1, B2, C1 e C2 dell’Università per Stranieri di Siena; per la lingua tedesca: TestDaF del TestDaF Institut di Bochum.
  • esercitarsi prima di partire per un periodo di studio o di lavoro all’estero
  • studiare seguendo i propri ritmi
  • riflettere sul proprio livello di conoscenza della lingua e sugli obiettivi che si intendono raggiungere

Il personale tecnico linguistico è a disposizione degli utenti per consigliare e assistere nella consultazione del materiale e per suggerire un percorso di autoapprendimento personalizzato.

Il servizio di consulenza linguistica è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.00

Centro Linguistico Laboratori, cortile Sforzesco, sede centrale.

Dal lunedì al venerdì, orario continuato dalle 9.00 alle 16.30.

Il Centro dispone di un’aula con laboratorio linguistico riservato all’autoapprendimento, con postazioni pc, lettore cd-dvd e cuffia con microfono, per esercitarsi nell’ascolto, nella pronuncia e guardare film o documentari in lingua straniera.
Inoltre, le tecnologie multimediali in dotazione permettono di svolgere un esercizio audio-attivo-comparativo (riascoltare più volte un modello di pronuncia e registrare in successione la propria voce per confrontarla con la traccia master).