Gli studenti non comunitari residenti all’estero che vogliono immatricolarsi presso l’Università di Pavia devono sostenere la Prova di Lingua Italiana, così come stabilito nelle disposizioni della circolare del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica.

Da tale obbligo sono esclusi:
1. gli studenti che intendono immatricolarsi a corsi di laurea interamente in lingua inglese;
2. gli studenti che hanno una certificazione internazionale di italiano almeno di livello B2 del QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue)

Tutte le Università italiane devono somministrare la prova nello stesso giorno, ma il tipo di prova può cambiare da università a università: alcune scelgono una prova scritta, altre un colloquio.

L’Università di Pavia ha scelto una prova scritta di livello B1/B2 del QCER, elaborata sul modello delle prove CILS.
Per sapere come è fatta la prova, si può scaricare il facsimile qui sotto:

Il punteggio massimo conseguibile in questa simulazione è 60/60. Il punteggio minimo per passare questa simulazione è 36/60.

ESAME 2019

lunedì 2 settembre – aula E2/G2 - Palazzo S. Tommaso, Piazza del Lino, 1 - ore 9:30

Dove si trova l'aula E2/G2?

I candidati saranno ammessi solo dopo aver presentato la ricevuta di pagamento della tassa d'esame.

Per maggiori informazioni sulle modalità di pagamento della tassa d'esame si rimanda a questa pagina.

RISULTATI DELLA SESSIONE STRAORDINARIA DEL TEST - 18 SETTEMBRE - Aula CL3

Risultati